OPERE D'ARTE   >   QUADRI   >   Luigi Carletti   >   Graffiti

Graffiti

Il dipinto è stato realizzato con la tecnica dell'acrilico su tavola multistrato

Brand

Luigi Carletti

MPN

Graffiti

EAN

Codec

LGC23032-009341

Dimensioni

90 x 90 x 2

Peso

fino a 3 Kg

Rating

0

Recensioni

0

Consegna

entro 7 giorni

Spedizione

GRATUITA

prezzo
iva inclusa

380,00

scade fra 42 giorni

(l'offerta scade alle 23:59 del 31/08/2019)

Informazioni sul brand

Luigi Carletti

Luigi Carletti nasce a Sigillo (PG) dove vive e lavora. Sin da piccolo dimostra doti spiccate per l'arte; con il passare del tempo queste doti si affinano. Impara diverse tecniche passando dalla pittura alla scultura. Organizza mostre personali e collettive nel centro Italia e grazie a una buona critica riesce a esprimerci nell'arte povera e cocnettuale. Crea una personale e originale tecnice espressiva in contatto con diversi esponenti dell'arte le sue opere riscuotono un grande successo.

L’artista appartiene a quella schiera di pittori quali, esausti di confrontarsi con una tradizione pittorica iconica ed estetica, decidono di esplorare territori inconsueti, sperimentando materiali e uso degli stessi.

Umbro di origine e di formazione, con una grande dimestichezza per l’informale burriano e l’espressività doraziana, cerca una strada personale per dire di sé e dell’altrove.

Con il suo modo di fare arte cerca di collegarsi alle grandi utopie delle avanguardie storiche attraverso la capacità di esprimersi con estrema libertà sui grandi temi sociali, ambientali e culturali.

Il suo è un agire aperto, senza priorità formali, verso aspetti frammentari, contraddittori nei confronti del reale e del consolidato.

L’utilizzazione di materiali poveri – come forchette, scarpe, tubetti di plastica, scatole di sigarette, pezzi di legno e spaghi, ferro spinato e nastri, – testimoniano l’estrema duttilità non convenzionale dell’artista la cui capacità espressiva e formale è legata al desiderio di conoscenza e al processo di trasformazione della materia.

Tale utilizzo è però sempre occasione per cercare il cuore magico del colore, quando si nasconde dentro gli anfratti remoti della realtà e chiama a un solitario canto di scoperta e meraviglia.

Recensioni (0)

Condividi con i tuoi amici

Potrebbero interessarti